titanic tevere

Roma: Colosimo (Fdi), Su Mistero “Titanic Tevere” Presentata Interrogazione a Zingaretti

”Sul misterioso caso del ‘Titanic del Tevere’ ho presentato un’interrogazione urgente al presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. Da circa dieci anni la motonave Tiber II, questo il suo vero nome, dopo essersi schiantata contro ponte Sant’Angelo in occasione della piena del 2008, giace riversa sulla banchina di lungotevere della Vittoria, zona centrale della capitale, nell’apparente indifferenza delle istituzioni.

Il relitto di quasi 40 metri di lunghezza, per una capacità di trasporto di 350 passeggeri più l’equipaggio, è stato ‘scoperto’ dall’associazione RomaNuova, che ha subito denunciato il caso. Se non bastasse, la nave, ora in parte oscurata dalla vegetazione che cresce incontrollata sulla banchina del fiume, è anche abitata”. E’ quanto dichiara in una nota Chiara Colosimo consigliere regionale del Lazio di Fdi.

”I cittadini hanno diritto di sapere come sia possibile che da circa dieci anni, sulla banchina del Tevere, perduri questa situazione di degrado e di probabile, grave, pregiudizio all’ambiente -prosegue- Il Tiber II conteneva carburante, olio, batterie, oltre a impianti, materiali e arredi che ora sono in disfacimento.

Le banchine del fiume sono di competenza della Regione Lazio, che promuove bandi per la loro pulizia, soprattutto in campagna elettorale”. ”Ma anche il Campidoglio dovrebbe essere preoccupato da questa ennesima cartolina di degrado che pregiudica ulteriormente l’immagine della capitale -aggiunge- All’estero, inutile dirlo, tutto ciò sarebbe inconcepibile.

Tra l’altro, lo scorso fine aprile è stato siglato un impegno per il Contratto di fiume per la salvaguardia del Tevere, fra diverse realtà istituzionali e non. Tra i firmatari, stranamente, manca la Regione Lazio, mentre nel testo, altro particolare singolare, non si parla del ‘Titanic di Roma’. Questo il quadro, che lascia sinceramente allibiti.

E adesso attendiamo la risposta, auspicando sia rapida, del presidente Zingaretti, il quale, non dimentichiamolo, governa dal 2013 ed è al suo secondo mandato”, conclude.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *