cinghiali

Presentata interrogazione per l’allarme cinghiali nella Tuscia e nel Viterbese

“Il problema cinghiali non riguarda solo Roma e la Capitale amministrata dalla sindaca grillina Raggi, ma anche il territorio laziale governato dal presidente Zingaretti.

Come Fratelli d’Italia raccogliamo l’appello lanciato della Coldiretti Viterbo, per conto del presidente Pacifici e del direttore Frau, che denunciano come orde di cinghiali abbiano devastato interi vigneti mandando in rovina il faticoso lavoro di un anno di alcune decine di imprenditori.

Da quanto ci risulta la situazione è peggiorata, e come ci segnalano anche numerosi cittadini del viterbese e del territorio della Tuscia sono aumentati i cinghiali che grufolano nei rifiuti e nei parchi urbani, mettendo anche a repentaglio la pubblica incolumità delle persone. Il presidente Zingaretti e l’assessore di competenza prendano in considerazione l’allarme lanciato dalla Coldiretti Viterbo.

Tale situazione, di fatto, sta mettendo in ginocchio gli imprenditori agricoli della zona, pertanto come Fratelli d’Italia presenteremo un’interrogazione alla Pisana per chiedere se l’amministrazione regionale intende prendere provvedimenti per risolvere il problema inerente la presenza dei cinghiali sul territorio”.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *