La mia intervista al Messaggero

Chiara Colosimo (Fratelli d1talia), tra le incompiute della scorsa legislatura c’e la riforma per i poteri di Roma Capitale. Come vi muoverete?

“Siamo stati i primi a chiedere per Roma in Parlamento, in Regione Lazio e in Assemblea capitolina poteri speciali e risorse straordinarie per affrontare le grandi sfide. Sosterremo ogni processo per restituirle dignità: deve essere ritenuta un unicum comeCapitale».

 

La vostra agenda per Roma? «Oltre ai trasferimento di poteri, risorse, competenze e a uno status giuridico in linea con le altre capitali, serve rilanciare l’immagine di Roma nel mondo. Dobbiamo ragionare su un fondo straordinario per il trasporto pubblico locale».

Intanto corrono sia l’inflazione sia i prezzi dell’energia. «Usciamo dalla logica dei bonus: se l’Europa tergiversa sul tetto al prezzo del gas, dobbiamo intervenire velocemente sul disaccoppiamento tra gas e le altre forme di energia. Così si possono abbassare velocemente le bollette».

Se andrete ai governo, dovrete confrontarvi con un Comune e una Regione di centrosinistra? «Intanto, seppur di colore politicamente diverso dalmio, Roma Capitale rappresenta i romani. Ai quali noi daremo sempre il supporto del governo.

La Regione, poi andrà al voto a stretto giro e contiamo di governare presto anche alla Pisana».

 

 

F.Pac.